LA REPUBBLICA DELL'INDIA PRONTA A TESTARE LA SUA TESTATA PIU' LETALE

Il giorno dopo Natale, gli scienziati indiani attendono con ansia i risultati dello studio finale del più letale missile balistico intercontinentale del paese (ICBM).

Le fonti hanno detto che la prova finale del missile balistico 'Agni V' è in programma per il 26 dicembre dal centro di prova Abdul Kalam nell'isola al largo della costa orientale dell'India.
La serie di test costituivano tre lanci di una scatola metallica dalla base nel gennaio 2015.
I voli erano in configurazione aperta e aveva convalidato i parametri del missile.
"Il lancio da un contenitore, integrato con un lanciatore sofisticato, è in una configurazione disponibile che consente il lancio del missile in un tempo molto breve rispetto a un lancio aperto.
Essa ha anche vantaggi di maggiore affidabilità, meno manutenzione e una maggiore mobilità ", ha detto l'Organizzazione della Difesa di Ricerca e Sviluppo (DRDO).
Le fonti dicono che una squadra di alto livello tra cui il capo e gli amministratori di sistemi avanzati del Laboratorio e Centro di Ricerca Imarat DRDO hanno visitato il sito di prova.
Dopo questa prova contenitore base, il missile entrerà in studio.
Lungo 17 metri, due metri di larghezza, missile a combustibile solido a tre stadi si prevede aumentare la capacità di deterrenza nucleare indiana.
La testata da 50 tonnellate Agni V può trasportare un carico utile di 3.300 chili ed è in grado di colpire bersagli a una distanza di 5.500-5.800 chilometri.
La sua gamma è in grado di coprire la maggior parte delle zone della Cina, in Europa e in alcune parti dell'Africa.

Gli scienziati indiani hanno anche lavorato su più veicoli di rientro a bersaglio indipendente (MIRV) al fine di garantire una capacità credibile del secondo colpo.

Fonte:https://sputniknews.com/military/201612151048603590-india-trial-icbm/

Commenti